To top
Title Image

Onde da spiaggia tutto l’anno: 4 semplici modi per creare l’effetto beach waves

26 Apr

Onde da spiaggia tutto l’anno: 4 semplici modi per creare l’effetto beach waves

Onde da spiaggia tutto l’anno: 4 semplici modi per creare l’effetto beach waves

Tempo di lettura: 3 minuti

Uno dei risvolti estetici più piacevoli di una vacanza al mare è il naturale effetto ondulato che la salsedine regala ai capelli. Facile da riprodurre anche a casa, con gli accorgimenti e i prodotti adatti.

Una spazzola, i prodotti giusti, un po’ di pazienza e sembrerà di essere già in spiaggia. Uno degli hair trend più diffusi anche quest’anno è quello delle Beach Waves. Un amatissimo effetto che non finisce mai di incantarci, in tutte le sue “forme”; e anche se alcune, in attesa dell’estate, sceglieranno di spingersi verso i ricci più estremi, la maggior parte delle donne dimostra di preferire le onde da spiaggia.

Questo tipo di acconciatura piace trasversalmente non solo grazie all’idea di femminilità sbarazzina che regala e alla innegabile eleganza “poco seriosa” che trasmette, ma anche perché sta bene praticamente a tutte. Per chi ha i capelli lunghi sono consigliabili onde regolari e complete, che movimentano e armonizzano la massa, per i capelli medi è invece più adatto un twist sulle punte, per donare all’acconciatura quell’aria briosa e frizzante che ha incantato anche le star.

Effetto onde da spiaggia morbide e delicate

Onde da spiaggia tutto anno le beach waves di Gisele Bundchen
Onde da spiaggia tutto l'anno: le beach waves della top Gisele Bundchen

Una delle celebrity che più di tutte ha legato la sua estetica a onde da spiaggia morbide e delicate è la super top Gisele Bundchen. Per riprodurre il suo hair look che ricorda le spiagge brasiliane (patria della top) può bastare una semplice piastra per capelli. Dopo aver lavato e asciugato la propria capigliatura, è importante, come primo step, usare lo spray Secret Therm protezione calore sulle lunghezze,  suddividere la chioma in due metà – una superiore e una inferiore – e lavorare su ognuna separatamente. Posizionata la piastra all’altezza da cui far partire le onde, essa andrà ad imprimere il calore giusto per regalare al capello la curvatura desiderata. Una volta trattata tutta la capigliatura, i boccoli andranno “aperti” con le dita per un effetto più naturale.

Look wavy dalle onde naturali ed elastiche

Beach waves definite, elastiche e corpose: il look "da spiaggia" di Vanessa Hudgens
Beach waves definite, elastiche e corpose: il look "da spiaggia" di Vanessa Hudgens

Beach waves definite, elastiche e corpose: un look più ribelle, come quello che ha reso famosa Vanessa Hudgens per intenderci. Questo metodo non richiede l’ausilio di arricciacapelli o piastre. Dopo aver lavato i capelli e averli pettinati con le dita, l’acqua in eccesso va eliminata tamponando le lunghezze con l’asciugamano. Successivamente –  step fondamentale – va vaporizzato su tutta la massa di capelli lo spray salino corporizzante Waves à Porter. Per onde da spiaggia perfette, a questo punto i capelli vanno divisi in macro-ciocche (da una media di cinque a un massimo di dodici a seconda della propria quantità di capelli e della dimensione delle onde che si vogliono creare). Ogni sezione andrà arrotolata su sé stessa e poi fissata con una forcina. Il tutto poi andrà protetto con una retina per capelli e asciugato al sole o con phon e diffusore. Una volta asciutti e freddi, i capelli possono essere sciolti e i boccoli, come per il metodo precedente, pettinati con le mani.

Per chi ha poco tempo (o poca pazienza): due metodi veloci ed efficaci

Sempre muniti di spray corporizzante K-time, si può poi optare per due metodi ancora più semplici e veloci da realizzare per ottenere beach waves da favola. Dopo essere stati lavati e trattati con lo spray, i capelli vanno pettinati. Nel primo caso bisogna dividerli in due (o quattro) sezioni e realizzare delle trecce molto strette. I capelli vanno asciugati e poi leggermente piastrati. Dopo una posa di qualche ora, voilà, le onde saranno perfette. Esiste anche la versione chignon di questo metodo: prima di andare a dormire, basta realizzare uno chignon molto alto e tenerlo su per tutta la notte. Al risveglio basterà scioglierlo delicatamente e fissare la piega con la lacca extra-forte Runway Queen.

Beach Waves per tutti i gusti, dunque: per realizzare i capelli da spiaggia tanto amati dalle protagoniste dello star system non è necessario “perdere la testa”. Con i nostri consigli e senza l’aiuto del parrucchiere, potrai lasciarti ispirare e creare acconciature mosse da sogno, per un’estate 2017 all’insegna dell’hair trend più in voga!