To top
Title Image

Il team K-time si amplia: conosciamo Roberto Sommese

31 Mar

Il team K-time si amplia: conosciamo Roberto Sommese

Intervista a Roberto Sommese

Tempo di lettura: 3 minuti

Il team creativo di K-time si amplia:  Roberto Sommese è il vincitore del concorso “It’s your K-time” che prenderà parte alla creazione della prossima collezione moda capelli 2016-2017. Nel frattempo, lo abbiamo intervistato per raccogliere le sue sensazioni: ci ha raccontato delle sue passioni, del modo in cui ha affrontato la sfida, delle aspirazioni e delle emozioni che prova in questo momento così importante della sua carriera.

Buongiorno Roberto, anzitutto complimenti per la vittoria! Ora entri a far parte del team creativo K-time, come ti senti?

«Sono emozionatissimo per questa vittoria! Ringrazio tutti gli utenti che mi hanno votato e ringrazio K-time che mi ha dato modo di poter esprimere me stesso attraverso il mio lavoro. Ora sono parte del team creativo K-time: sono felicissimo  e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura!»

Per iniziare, raccontaci un po’ di te: quando hai intrapreso la tua carriera? Cosa ti ha spinto verso il mondo dell’hairstyling?

«Come molti miei colleghi, la passione per l’hairstyling mi accompagna da sempre; ho intrapreso questo percorso da giovanissimo. Amo i cambiamenti, la moda, la creatività: e, grazie al mio lavoro, posso esprimere al meglio queste passioni».

 Ci sono degli aspetti che ami di più di questa professione?

«Amo questo lavoro in tutti i suoi aspetti: sicuramente ciò che mi appassiona di più è il rapporto che si crea con le clienti, un rapporto basato sulla fiducia e sul rispetto reciproco. È grazie a questo che si crea la giusta sintonia che mi permette di poter esprimere al massimo la mia creatività».

 Come hai reagito quando ti hanno comunicato di aver vinto?

«Quando mi hanno comunicato di essere il vincitore del concorso, cercavo di essere tranquillo, ma dentro di me la gioia era così tanta che avrei voluto gridarlo al mondo intero».

 Perché hai scelto di partecipare al concorso?

«Ho scelto di partecipare perché io amo le sfide e amo mettermi in gioco in ogni circostanza: questo mi rende un cacciatore sempre alla ricerca di nuovi stimoli».

Ci descrivi le tue creazioni?

«Partiamo dall’acconciatura: avevo di fronte una modella con i tratti somatici “orientali”. Una buona tecnica e la giusta dose di creatività mi hanno permesso di creare uno stile che mettesse in risalto la sua bellezza. La seconda modella aveva un incarnato molto chiaro: quindi ho pensato di dare un tocco diverso ma elegante con varie nuances, così da creare una colorazione davvero “Shock”! Per finire l’ultima modella, su cui ho creato un taglio deciso, ma sempre caratterizzato da un tocco di eleganza e sobrietà».

Dove è nata l’ispirazione per le realizzazione dei tuoi servizi?

«L’ispirazione nasce osservando attentamente la modella che ho di fronte, cercando di unire le nuove tendenze e usando il giusto prodotto; ed ecco: il gioco è fatto!»

Taglio, colorazione e acconciatura: qual è stata la sfida più complessa?                                                                                            

«Ogni lavoro ha bisogno della giusta attenzione: sicuramente il mondo della colorazione è un mondo infinto, ma con la giusta tecnica ed esperienza il risultato è perfetto e garantito».

Il concorso era rivolto ai professionisti utilizzatori di K-time: come ti sei trovato con i prodotti del brand?

«Sono prodotti all’avanguardia studiati e creati per il benessere dei capelli: per il concorso ho usato i colori Shock che sono capaci di creare un look fantastico senza intaccare la struttura e nello stesso tempo hanno una durata incredibile. Poi ho usato la Maschera Spray Multi azione 10 in 1, un prodotto eccezionale che nutre il capello in modo sublime e facilita la creazione della piega in un modo sorprendente».

 Cosa significa per te K-time? Quali sono i valori del marchio che meglio ti rappresentano?

«K-time esprime tutti i valori che un parrucchiere possa desiderare: è sempre alla ricerca delle giuste formulazioni, soddisfa le esigenze dei clienti. E poi è indiscutibile l’eleganza e la raffinatezza del brand!»

Quanto è importante lavorare con prodotti professionali per ottenere risultati perfetti?

«Lavorare con prodotti professionali significa avere a disposizione formulazioni all’avanguardia, ma significa anche utilizzare sempre il prodotto giusto che si occupa del benessere e del rispetto dei capelli».

 Ora sei parte del team creativo K-time: cosa ti aspetti da questa nuova esperienza?

«Sono orgoglioso di poter far parte di questo brand. Sono sicuro che da questa nuova esperienza otterrò nuovi stimoli che mi permetteranno di crescere sotto l’aspetto professionale».

Cosa pensi di poter offrire al brand?

«Darò tutto quello che posso! Offrirò tutto ciò che rappresenta il mio lavoro: tecnica, passione, creatività, amore per questa professione, ma soprattutto lo studio e la conoscenza dei trend che ho approfondito nel corso degli anni».

Per chiudere. Roberto, tu sei un giovane hairdresser affermato: quali consigli ti senti di dare ai giovani “colleghi” che decidono di intraprendere questo percorso?

«I consigli che mi sento di dare ai miei giovani colleghi sono molti: rispettare la personale bellezza di ogni donna, seguire la propria passione anche andando contro corrente, non badare esclusivamente al guadagno perché, per la donna, andare dal parrucchiere deve essere un esperienza di benessere e bellezza. Ma il consiglio più importante per me è quello di credere sempre nei sogni, proprio come ho fatto io».