To top
Title Image

Quali sono le 5 (cattive) abitudini più comuni che rovinano i capelli?

29 Mag

Quali sono le 5 (cattive) abitudini più comuni che rovinano i capelli?

Quali sono le 5 (cattive) abitudini più comuni che rovinano i capelli?

Tempo di lettura: 3 minuti

Dal non pettinare abbastanza spesso i capelli all’usare piastra e phon senza termoprotettore: quali sono le cose peggiori che facciamo e che rovinano i capelli?

Avere dei bei capelli. A chi non interessa? Chi non vorrebbe avere una chioma sempre e perennemente perfetta? Eppure, quante di noi si lamentano dei danni e delle anomalie, nonostante, apparentemente, facciano tutto correttamente?

La verità è che il problema, il “nemico” di una capigliatura da red carpet in realtà si annida nella nostra quotidianità, è ben arroccato tra le nostre abitudini più comuni, quelle a cui nemmeno facciamo più caso. Un pettine sbagliato, una routine non adatta alla nostra tipologia di cuoio capelluto, prodotti che non si confanno alla nostra pelle o al nostro pH.

Le motivazioni potrebbero essere centinaia. Noi analizzeremo le cinque più comuni – e peggiori- cattive abitudini che rovinano i capelli.

Scegliere con disattenzione la spazzola

Lo strumento con cui ci prendiamo cura dei nostri capelli nello step fondamentale, quello dello styling, è anche uno dei più importanti, ma nessuno o quasi ci fa caso. Essenziale quanto scegliere lo shampoo giusto, e forse di più, è ricorrere alla spazzola giusta. I capelli non devono essere mai pettinati bagnati, mai troppo velocemente e soprattutto vanno preferite setole e materiali naturali come il legno, per non danneggiarli eccessivamente.

Spazzolare i capelli correttamente: è la prima regola per non rovinare i capelli.

Asciugatura & Co.

Dovremmo saperlo, ma questo è il passaggio vitale non solo per la buona riuscita di un look, ma soprattutto per garantire la giusta cura dei capelli. Non bisogna mai e poi mai alzare al massimo la temperatura del phon, il risultato non sarà quello di una piega più veloce, piuttosto otterremo di aver rovinato a lungo la cuticola del capello e la sua fibra naturale. Stesso risultato nel caso di un utilizzo di piastre e similari senza termo protettore.

Attenzione alla temperatura di piastre e phon: se eccessiva, può danneggiare il capello.

Lavaggi troppo frequenti

Abitudini che rovinano i capelli? Una delle più frequenti è quella di procedere al lavaggio più di due volte alla settimana. E magari con prodotti troppo aggressivi. Shampoo, balsamo e maschere devono essere delicati e studiati appositamente in base alle caratteristiche del nostro tipo di capigliatura e tutto il processo di detersione non va mai fatto con acqua eccessivamente calda. A una temperatura troppo alta è consigliabile preferire sempre una via di mezzo, una temperatura tiepida – o al peggio fredda – ma mai bollente.

Ripensare alle abitudini di lavaggio: sicure di detergere correttamente i capelli?

Usare elastici “sbagliati”

Fa caldo oppure stiamo lavorando e una ciocca di capelli scivola davanti agli occhi: quale che sia il motivo, per buona parte della giornata teniamo i nostri capelli legati. Non sempre, per contrastare i problemi, abbiamo il tempo di fare una treccia morbida o una coda di cavallo con l’elastico più adatto. Molto spesso ricorriamo a pinze troppo dure e forcine in metallo, che nell’andare via addirittura possono “stracciare” violentemente i capelli. Ognuno di questi oggetti è un nemico potenziale della nostra chioma e una delle abitudini che più rovinano i capelli. Il trucco? Mai nastri ed elastici troppo stretti.

Mai e poi mai utilizzare elastici troppo stretti: si rischia di strappar via i capelli!

Colorazioni e decolorazioni

È uno degli errori più diffusi e spesso involontari: colorare troppo spesso i capelli o affidarsi a persone che non sono dei veri professionisti del colore. Ancor più grave, affidarsi a decolorazioni fai-da-te. Nella speranza di risparmiare qualche euro o di rincorrere una moda fittizia, l’unico risultato è quello di rovinare il capello. Ogni trattamento andrà infatti a indebolirne la fibra, lasciandoli opachi e spenti.

Condizione essenziale per un servizio colore perfetto: affidarsi sempre ad un professionista. 

Dalla spazzola al phon, passando per colorazioni e nastri: solo con l’attenzione giusta possiamo salvare i nostri capelli dalle nostre cattive abitudini.