To top
Title Image

Estate 2018: come sistemare i capelli in spiaggia (e vivere felici)

10 Ago

Estate 2018: come sistemare i capelli in spiaggia (e vivere felici)

Tempo di lettura: 3 minuti

Come avere capelli perfetti in estate? Basta farli asciugare al naturale! Quante volte abbiamo sentito dire questa frase eppure, niente di più falso è mai stato detto sulla cura dei capelli, soprattutto per le donne che convivono con ricci ribelli o chiome voluminose e indomabili.

Sarebbe davvero bello non doversi curare dell’aspetto dei capelli, almeno durante i mesi estivi, ma non sempre è possibile. Oli e maschere possono aiutare a ridurre il volume o ad ammorbidire le punte sfibrate, tuttavia non sempre sono sufficienti a farci sentire in ordine. Per non parlare poi del fastidio provocato dalla sabbia tra i capelli e dalle temperature elevate.

La soluzione è ricorrere ad alcune pettinature facili e veloci che possono essere di grande aiuto per sistemare i capelli in spiaggia e vivere felici. Eccole tutte!

Coda capelli, la pettinatura estiva che ti fa essere sempre in ordine

Un gesto molto comune tra le donne è toccarsi i capelli ma quando la chioma è impregnata di sale o olio protettivo, infilare le dita tra le ciocche può essere molto fastidioso. Le mani rimangono unte e i capelli si sporcano ancora più velocemente.

Per evitare di cadere nella tentazione di giocare con i ciuffi, sarà meglio raccogliere i capelli in una coda: alta o bassa, spettinata, messy o riccia, è la soluzione più gettonata per tenere in ordine i capelli durante l’estate e se ben ferma, impedisce alla sabbia di insinuarsi nella capigliatura.

Consigliamo comunque di usare sempre elastici in lycra, larghi e morbidi e possibilmente, di non stringerli troppo. Durante la stagione estiva, infatti, il cuoio capelluto tende a indebolirsi a causa di sole e salsedine e gli elastici troppo stretti potrebbero spezzare le ciocche.

La treccia a elica o a catena, un’acconciatura facile e veloce

La versione più semplice e glam della classica treccia a 3 torchon è la treccia a elica, detta anche a catena o a 2 torchon, una pettinatura da spiaggia pratica e veloce, ideale per tenere in ordine la chioma.

Per realizzarla basterà semplicemente dividere la massa di capelli in due ciocche, suddividere ciascuna in due metà e ruotare entrambe nella stessa direzione, fino a formare una sorta di cordicella. Quando avremo completato i due torchon inizieremo a intrecciarli tra di loro, arrotolandoli l’uno sull’altro, proprio come se si volesse formare una spirale. Per fermare la pettinatura, non servirà altro che un elastico per capelli.

Il risultato è una treccia morbida e compatta, dall’effetto tridimensionale, da portare laterale e adagiata su una spalla.

Top Knot e chignon spettinato per domare i ricci

Top Knot e chignon spettinato per domare i ricci

Lo chignon in estate si porta decisamente disordinato e spettinato. Facile e veloce da realizzare, il bun in spiaggia è la salvezza delle donne con i capelli lunghi, soprattutto ricci e mossi.

Il vero must della stagione però è il Top knot, lo chignon altissimo che si porta al centro della testa, lasciando sciolta la parte inferiore della capigliatura. Piace alle donne ma anche agli uomini ed è molto usato da chi ha scelto il sidecut o undercut, cioè la rasatura a zero ai lati o sotto la chioma.

Sabbia tra i capelli addio grazie a bandane e turbanti

Per proteggere i capelli dalla sabbia e dal sole, bandane, turbanti e fasce per capelli sono un accessorio immancabile nella borsa da mare. Certo, bisognerà combattere contro l’afa estiva ma nulla che un nebulizzatore da spiaggia non possa risolvere.

Utilizzarli è davvero semplicissimo e lasciano anche molto spazio alla fantasia. Le bandane ad esempio, possono essere ripiegate formando un triangolo, a mo’ di Cenerentola, oppure chiuse in alto con un fiocco scomposto; i foulard invece, possono essere arrotolati formando una coroncina oppure intrecciati tra le ciocche di capelli.

Ultimo ma non ultimo accorgimento per un beach look perfetto: non dimentichiamo di abbinare gli accessori al costume da bagno e alla borsa da mare, naturalmente!

Wet style, capelli effetto bagnato per combattere il caldo

Eccoci infine allo stile più semplice ma efficace contro la calura: l’effetto bagnato.

La beauty routine estiva ci insegna che, dopo il bagno in acqua salata, è fondamentale risciacquare i capelli con acqua dolce. Fatta questa operazione, per realizzare l’effetto wet hair, basterà applicare una noce di gel mousse effetto bagnato, pettinare all’indietro la chioma con un pettine a denti larghi e, all’occorrenza, fissare il tutto con un cerchietto a denti stretti.

Fatto! Sembrerà di essere appena uscite dal mare ma i vostri capelli saranno puliti e brillanti, come appena lavati.

Addio quindi a sabbia tra i capelli, ciocche impiastricciate di crema solare e ricci pazzi scomposti dal vento: stare comode in spiaggia si può!