To top
Title Image

Lo stile (non va) in vacanza: 5 acconciature per la tua estate

10 Ago

Lo stile (non va) in vacanza: 5 acconciature per la tua estate

Lo stile (non va) in vacanza: 5 acconciature per la tua estate

Tempo di lettura: 4 minuti

Spesso alla stagione estiva corrisponde una maggiore vita sociale, ma non sempre il caldo aiuta l’hair styling. Ecco quindi cinque soluzioni perfette per essere cool.

La voglia di libertà, la necessità di sentirsi ordinate, belle e alla moda: quello dell’estate è il periodo in cui si fa sentire più forte il desiderio di essere perfette e di dare alla chioma una forma à la page, coordinata agli abiti, ai sandali e all’abbronzatura che tanto ci fa sentire splendenti.
Trecce, code, onde: le acconciature possibili sono molteplici e il vero problema, spesso, è che davanti a una vasta scelta ci sentiamo perse. I segreti per un perfetto hair styling estivo in realtà sono pochi: prodotti giusti, piccoli elastici, mollette per capelli e un po’ di manualità.

Semplice e contemporanea: la coda di cavallo

Messe da parte le code altissime che tanto spesso sono state viste sulle passerelle, il trend dell’estate è la coda bassa, in più di una variante. La più chic è sicuramente quella che prevede la chioma riversa all’indietro, ben pettinata, fermata con qualche forcina – magari gioiello- e rifinita con uno spray illuminante, da alternare alla versione gipsy. Se ci si vuole sentire un po’ gitane e si vuole dare ascolto alla parte più wild che si risveglia d’estate, allora basta asciugare i capelli in onde, cotonare la parte alta della massa di capelli, legarli bassi e lasciare la parte finale libera di seguire il vento.

Coda di cavallo bassa

Coda di cavallo bassa: Cheryl Cole sceglie una pettinatura elegante e senza tempo.  Fonte: Getty Images

Coda wild

Una variante decisamente più “wild”, alternativa alla  classica coda di cavallo. Fonte foto: Google Images

Trecce? Sì, ma non è come pensate!

Le trecce sono la salvezza di ogni donna che abbia i capelli lunghi: eleganti, ordinate, capaci di tenere i capelli lontani dal collo senza alzarli, se non si amano i raccolti alti. Per questa estate però le varianti sono tre e nessuna di queste è classica. Per un’aria da bohémienne basta scegliere una stoffa colorata, di seta o di cotone non troppo spesso, legarla attorno alla ciocca centrale e intrecciarla insieme ai capelli. Riproporre lo stesso accorgimento con una ciocca di velluto o raso è invece decisamente più chic ed elegante, perfetto per le serate più importanti. Per un tocco vezzoso, in questo caso il nastro può chiudere la treccia con un fiocco. Per le più sportive invece le trecce sono boxer-afro, come quelle rese famose da Hillary Swank in Million Dollar Baby.

Boxer Braids

La nostra versione delle Boxer Braids.

Boxer Braids Million Dollary Baby

Le Boxer Braids di Hillary Swank nel film Million Dollar Baby.  Fonte: Google Images

Treccia e foulard estate 2017

Quest’estate il foulard torna ad essere protagonista tra i capelli delle donne…

Come una principessa: la corona di trecce

Per chi ama tenere i capelli sciolti ma, soprattutto d’estate, vuole anche un tocco in più, la scelta non è mai stata così facile. Con le lunghezze asciugate in onde leggere – per ottenere questa texture è indispensabile uno spray al sale marino che riproduce l’effetto del mare e della salsedine – dividere dalla massa di capelli una grande ciocca, scelta preferibilmente alla base della nuca. Con questa fare una treccia, preferibilmente classica, da fermare con un piccolo elastico il più possibile simile al vostro colore di capelli; andrà poi girata attorno alla nuca, vicino la fronte, e fermata con una forcina.

Braid headband: elegantissima treccia a corona. Credits: YouTube Missy Sue

Una via di mezzo

Ideale soprattutto per le più giovani e per chi ama essere e apparire sbarazzina e unconventional. Questa pettinatura è il perfetto compromesso tra la praticità di una treccia e la sensualità libera di una coda alta. Realizzarla non è difficile, basta pettinare benissimo i capelli, chinare il capo in avanti e intrecciare la chioma sulla parte bassa della nuca con una treccia a dutch braid. L’intreccio finisce sulla cima della testa e, proprio lì, le lunghezze si riuniscono tutte per una bellissima coda. Da provare anche con lo chignon.

Chignon mon amour!

Raccolto, Raccolto, Raccolto. Non solo quello classico, ovviamente, nato da una coda arrotolata su se stessa. La novità dell’estate 2017 prevede un raccolto nato da trecce di diverso tipo e grandezza, raccolte poi una alla volta e fermate con delle forcine tono su tono. Entrambe le tipologie possono essere ulteriormente impreziosite con l’uso di accessori per capelli o rese più leggere. Come ammorbidire il rigore? Tirando via qualche ciocca, spettinando la massa, in modo che sia un vero e proprio “messy bun” anche se lievemente più strutturato.

Chignon con treccia

Lo chignon con treccia è la passione dell’estate di molte star.

Uno chignon in stile K-time “impreziosito”: très chic!

La coda e le sue mille varianti, lo chignon e le trecce: qualunque sia la tua scelta, con la pettinatura giusta e qualche piccolo accorgimento per la tua acconciatura di tendenza sarai incoronata regina dell’estate 2017!

Cerchi qualche idea per cambiare il colore dei capelli? Leggi il nostro articolo sui colori più trendy dell’estate 2017.