Come sistemare un taglio di capelli sbagliato

Quante volte ti sarà successo di uscire dal salone da donna e di non essere soddisfatta del tuo taglio? O, peggio, quante volte, alla professionalità di un hair stylist hai preferito il fai da te, con conseguenze apparentemente irreparabili?

Dover rimediare a un taglio di capelli sbagliato, se non disastroso, è un problema frequente e fastidioso perché causa un disagio nelle relazioni con gli altri. C’è chi non vuole più uscire di casa “finché i capelli non saranno ricresciuti” e chi, guardandosi allo specchio, non si riconosce più.

Tuttavia, un taglio di capelli fatto male non è un problema irrisolvibile, anzi!  Ecco i consigli dei nostri esperti su come sistemare un taglio di capelli sbagliato e come prevenire l’errore.

Il nostro primo consiglio è prevenire l’errore scegliendo il taglio giusto per il proprio viso!

Spesso, infatti, gli hair stylist si trovano di fronte a lamentele come queste: “Ho tagliato i capelli corti e non mi piacciono!”. Oppure: “Ho tagliato la frangia troppo corta ed ora non so come pettinarla né come fare la messa in piega!”. Ecco, queste problematiche si presentano, nella maggior parte dei casi, quando si sceglie un taglio di capelli sbagliato. 

Non tutti i tagli di capelli si adattano a ogni tipologia di viso. La scelta del taglio giusto è importante per mettere in luce i pregi del volto e in ombra i difetti o le imperfezioni.

Frangia, posizione della riga, scalatura e addirittura il tipo di messa in piega possono fare la differenza e dare una nuova luce al viso. Attenzione quindi alla scelta! 

Se non sai come scegliere il taglio di capelli più adatto, leggi l’articolo: Come scegliere il taglio di capelli giusto: ecco le regole da seguire

Come rimediare a una frangia tagliata male

Come rimediare a una frangia tagliata male

Tutt’altra problematica, invece, è quella che riguarda una frangetta storta o tagliata male. Spesso, a dare la sforbiciata incriminata, non è un professionista dell’hair styling ma il cliente! Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha provato a tagliare la frangia in casa. Il risultato? Un taglio capelli disastroso!

Quindi, come rimediare a una frangia tagliata male? Ecco alcuni, semplici, consigli da seguire:

  1. Rivolgersi a un professionista che vi aiuterà a dare la giusta forma alla frangia.
  2. Inumidire la frangia e verificare qual è il punto ci sono irregolarità, quindi, con mano ferma e un pettine a denti stretti, allineare le ciocche restanti e raddrizzare il taglio.
  3. Per chi non ha mano ferma, è possibile ricorrere a un attrezzo fatto apposta per raddrizzare la frangetta, simile a un chiudipacco da cucina. Basterà posizionarlo nel punto preciso con cui coinciderà la lunghezza della frangia e tagliare seguendo la linea tracciata dallo strumento.
  4. Ricorrere a un prodotto per capelli modellante, ad esempio una mousse strong a lunga tenuta oppure un gel mousse effetto bagnato, con cui smuovere la frangetta irregolare e darle un’aria sbarazzina e fresca. In questo modo, le imperfezioni, saranno integrate perfettamente nel taglio e risulteranno meno evidenti.

Come sistemare capelli scalati troppo

Scalare i capelli non è un’operazione semplice e un’incomprensione tra il cliente e il parrucchiere potrebbe compromettere la riuscita del taglio. La scalatura, in effetti, non è la classica “spuntatina” ma è un intervento più radicale. Il risultato sperato, spesso, non coincide con quello reale.

Esistono diverse tecniche per realizzare la scalatura dei capelli

Alcune prevedono l’eliminazione di un certo numero di ciocche procedendo con forbice o sfilzino dalla punta verso la radice. La conseguenza è un aumento del volume della chioma. Altre, invece, prevedono una scalatura parziale per creare movimento intorno al volto, ad esempio. 

Il rischio più comune, nel primo caso, è quello di avere un taglio troppo vaporoso, non l’ideale soprattutto per chi ha capelli ricci o ribelli. Nel secondo invece, l’errore più frequente è una scalatura asimmetrica troppo evidente.

Come sistemare, quindi, i capelli scalati troppo? Le soluzioni:

  1. Tagliare ancora i capelli fino ad eliminare la scalatura e portare le ciocche ad avere una lunghezza pari. In questo caso, l’intervento di un professionista è vivamente consigliato.
  2. Ricorrere a un prodotto per lo styling che consenta di modellare le ciocche e dare movimento al taglio, rendendo meno evidenti le imperfezioni della scalatura.
  3. Ricorrere a forcine per capelli, cerchietti e fasce per creare un’acconciatura originale che minimizzi l’errore.

E se non bastasse? Per fortuna esistono le extension! Almeno finché le ciocche troppo scalate non saranno ricresciute un po’!