Tagli e colori capelli 2021: facciamo il punto sui trend del nuovo anno

Il 2021 si preannuncia un anno ricco di novità per i professionisti dell’Hair Styling. Dalle tendenze colore capelli che virano verso le tinte pastello e verso i colori della terra creando antitesi cromatiche suggestive, ai tagli androgini studiati per garantire la massima praticità a chi li indossa.

Ecco alcune anticipazioni su quelli che saranno i trend del nuovo anno per quanto riguarda tagli e colori capelli.

Colore capelli inverno: quali tinte faranno tendenza?

Il biondo è una colorazione capelli intramontabile e di questo ne sono ben consapevoli gli hair colorist. Tuttavia, negli ultimi mesi, complici i social network, abbiamo assistito a una reinterpretazione sempre più originale di questa tinta che, nell’immaginario comune, è normalmente associata ai concetti di purezza e di candore.  

Il biondo perla e il rosé, ad esempio, sono due sfumature di tendenza che ci accompagneranno durante il 2021.  L’ispirazione arriva dagli anni Novanta e si rifà alla moda grunge.

Sempre da quell’epoca arriva il revival dei capelli colore pastello: rosa, verde, indaco, azzurro. Le colorazioni possibili sono davvero tante e piacciono alle giovanissime e non. L’importante è che il risultato finale sia una nuance eterea. Attenzione però, non tutti possono indossare colori così audaci, anche se delicati.

Da un lato, quindi, avremo il mood unicorno e dall’altro, invece, una sempre più forte disposizione alla scelta di tonalità calde e profonde, vicine ai colori della natura. 

Il castano sarà il colore dell’anno per chi preferisce non osare ma desidera un effetto quanto più naturale possibile, soprattutto per mascherare i primi capelli bianchi! 

Dal fondente al ramato, il castano si presta a decine di declinazioni possibili e dunque si adatta a diverse tipologie di incarnato.

Durante il 2021, quindi, vedremo contrapposizioni cromatiche molto forti ma anche colori sempre più intensi, personalizzabili e cangianti.

I tagli di tendenza genderless

I tagli di tendenza genderless

A proposito di tagli di capelli, la tendenza 2021 sarà quella dei tagli genderless, cioè haircut privi di una connotazione che sia prettamente maschile o femminile.

I tagli no gender, infatti, sono tagli XS o XXS adatti sia a lui sia a lei, studiati per essere facili da gestire e versatili, così da adattarsi a qualsiasi stile.

Ecco quali sono i genderless hairstyle del 2021 che vedremo nei saloni da donna:

Il pixie cut

Taglio corto sbarazzino da portare leggermente scompigliato ma con arte, grazie all’applicazione ad hoc di una cera modellante.

L’undercut

Taglio corto caratterizzato dalla rasatura laterale o sulla nuca.

Il chop

Taglio cortissimo ed omogeneo, spesso realizzato nella variante buzz-cut, lievemente più corto sulla nuca.

Lo shape-up

Simile ad un taglio a scodella con frangetta. Disegna una circonferenza perfetta intorno al cranio ed è caratterizzato da linee nette e pulite.

Il bowl cut

Il classico taglio a scodella ispirato alle dive del cinema muto anni Venti.

Naturalmente, non mancheranno i classici “alla maschietta”, tagli tendenzialmente corti e facili da personalizzare, ad esempio con una frangia ciuffo di media lunghezza o con colorazioni eccentriche e originali.